.st0{fill:#FFFFFF;}

Quando sei online, non cercare di essere qualcun altro 

 Dicembre 5, 2020

Scritto da  Marco Munich

“Come mai le persone che lavorano a contatto col pubblico riescono benissimo a lavorare offline mentre online fanno fatica?”

Mi occupo di contenuto autentico da circa due anni e mezzo e questa domanda mi ha sempre accompagnato nel tempo.

Può capitare ad esempio che coach e counselor siano preoccupati per problemi dei loro clienti, e magari li chiamino a titolo gratuito per sapere come stanno, senza avere un secondo fine.

Quando si è online invece è come se da ogni singola azione dovesse arrivare un ritorno.

La cosa assurda è che, di fatto, c’è molto più dispendio di energie nell’occuparsi dei clienti offline che non online, quando si pensa ad esempio che basti solo un messaggio).

Mostra online quello che sei offline

C’è quindi proprio una difficoltà a portare online la persona che si è offline.

Mi capita di vederlo soprattutto quando ho a che fare con clienti che partono da zero. Questi infatti arrivano pensando di dover creare dei contenuti complicati o fare cose difficili (funnel, siti complicati, pubblicità ovunque), ma poi si rendono conto che era tutto molto più semplice di quello che pensavano.

Devi semplicemente prendere quello che sei offline e portarlo online, tutto qui.

Il modo in cui parli o ti esprimi non va cambiato solo perché di fronte a te c’è una videocamera. In altre parole non devi essere tu ad adattarti alla modalità online, ma è l’online che si deve adattare a te.

Questo perché il mondo online è fatto a tua misura:

  • Sei tu che decidi la forma in cui esprimerti
  • Sei tu che decidi la lunghezza dei tuoi contenuti
  • Sei tu che decidi di cosa si parlerà

Molti dimenticano che la cosa bella dell’online è che possiamo dire quello che vogliamo senza che qualcuno ci faccia delle critiche. Non c’è alcun tipo di censura, possiamo dire le cose come ci sentiamo di dirle.

In conclusione:

Un telefono, una videocamera, ecc… sono finestre. Non c’è quindi una scaletta come in televisione. A questo proposito ho creato un percorso completamente gratuito che si chiama Come metterci la faccia online (per davvero).

Attraverso questo percorso ti insegno attraverso tre step a guardarti intorno e parlare di quello che vedi.

Forse non ci pensiamo, ma le persone potrebbero aver bisogno di sentire parlare di un determinato argomento proprio da quella determinata angolazione da cui lo trattiamo tu, nel modo che hai di fare tu.

Insomma, potresti essere la persona chiave per chiunque ti veda online: mai sottovalutare quindi quello che tu pensi.

Un grande abbraccio

Facebook Comments

Marco Munich


In un mondo in cui il "vendere" arriva prima dell'aiutare, è diventato difficile per chi, come te, si dedica agli altri per vocazione... Marco Munich è un consulente marketing che, attraverso un marketing etico ed estremamente personalizzato, aiuta Life Coach, Counselor e Professionisti dell’olistico a creare contenuti intuitivi, che arrivano al cuore delle persone, raggiungendole nel loro spazio.

>