fbpx

Impara a deludere gli altri

di Marco Munich - Consulente Marketing Olistico

(Senza rendertene conto gli vendiamo l’anima)

Sei un imprenditore? Bene, c’è una skill che dovresti possedere. Si tratta di qualcosa che si acquisisce col tempo — io stesso ci ho messo un po’ ad apprenderla — ed è una caratteristica che per qualcuno è più naturale, mentre per altri va allenata.

Perché è importante, per un imprenditore come te.

Detto così può apparire antipatico, perché sembra che uno lo faccia apposta ma in realtà ti assicuro che è un’abilità che va imparata perché permette di liberarci da quel peso che abbiamo quando ci sono delle incombenze che vengono dall’esterno.

Il fattore che influisce almeno per il 70% nell’avere successo in questo lavoro credo sia proprio quanto tu riesca a mettere te stesso davanti agli eventi.

Cosa significa?
Per quanto riguarda l’ambito del coaching, penso che coloro che praticano questo lavoro siano più o meno portati ad essere “buoni”. Ad esempio ti può capitare di dover essere flessibile e doverti fin troppo adattare agli orari e alle esigenze di un cliente.

Bisogna tenere però in conto la differenza fondamentale tra aiutare le persone e avere un business basato sull’aiutare le persone, che sono due cose completamente diverse. La seconda infatti ti metterà quotidianamente davanti a situazioni in cui sarai costretto a scegliere tra te stesso (e quindi i motivi che ti hanno portato a intraprendere questo business, compresa la libertà) e l’altra persona.

Ho quindi voluto stilare due elenchi:

  • Il primo è di cose che dovrai imparare inevitabilmente ad accettare se vuoi fare questo lavoro
  • Il secondo sono aspetti su cui ti consiglio di concentrarti nel tempo
Creazione Messaggio Autentico - Marco Munich Consulente Marketing per Coach, Operatori Olistici e Terapeuti
Per informazioni sul percorso, clicca nell’immagine

Cosa devi accettare

1) Accetta che il fatto che non puoi piacere a tutti
Sembra banale e scontato ma inevitabilmente in questo lavoro (come nella vita di tutti i giorni) non piacerai a tutti e non tutti ti considereranno la loro scelta. Questo tienilo bene a mente perché è la base di tutto quello che seguirà.

2) Accetta che non puoi rispondere subito a tutti
Essere disponibile ed efficiente è certamente importante ma bisogna tenere in conto anche le proprie esigenze e priorità. Questo di sicuro porterà a deludere le aspettative dei clienti che magari hanno bisogno di una risposta immediata però è inevitabile che non sempre si possa essere disponibili nell’immediato.

3) Accetta che non sempre farai quello che si aspettano gli altri
Il pubblico si rivolge a te perché si aspetta determinate scelte, prodotti, risposte ma non sempre tu ti comporterai di conseguenza. Potrebbe capitare ad esempio che dei clienti si rendano conto che il tuo servizio non fa per loro solo perché tu non rispondi alle loro aspettative. Pazienza!

4) Accetta il fatto che non puoi sapere se il contenuto che pubblicherai piacerà o meno Nonostante tu sia convinto delle tue argomentazioni e della bontà dei tuoi contenuti ci sarà sempre qualcuno a cui questi non piaceranno.

Fa molta attenzione a questo punto perché il rischio è di farsi condizionare dal giudizio altrui. In realtà non accettare la tua autenticità è un problema che riguarda gli altri, non te.

Pubblicando dei contenuti, tu ti stai esponendo e questo va già bene così.

Per fare pratica con questo punto ti consiglio almeno una volta alla settimana di pubblicare un contenuto tuo autentico: vedrai che spesso le persone saranno portate a commentare per lasciarti una critica, mascherandola sotto forma di “consiglio amichevole” o facendola apertamente.

Questa dinamica si crea perché gli altri vedono in ciò che hai scritto qualcosa di sé stessi che non piace a loro e finiscono col criticare te facendoti magari passare per la parte debole, quando in realtà i deboli sono loro.

Tu fregatene, e continua pure a pubblicare i tuoi contenuti, non curandoti dei commenti altrui.

5) Accetta di non poter sapere quale sarà la reazione del pubblico di fronte ai tuoi compiti
La gente potrà seguire i tuoi consigli, comprare quel determinato prodotto di cui hai parlato, registrarsi al tuo sito… ma tu non potrai mai saperlo prima.

Un imprenditore deve infatti mettersi continuamente in gioco e stare a vedere che succede. Se non sei abituato a lavorare in questo modo e vorresti sempre sapere in anticipo quali saranno i risultati allora dovresti provare a cambiare modo di vedere le cose, altrimenti potresti incontrare non poche difficoltà nel campo dell’editoria.

Creazione Messaggio Autentico - Marco Munich Consulente Marketing per Coach, Operatori Olistici e Terapeuti
Per informazioni sul percorso, clicca nell’immagine

Su cosa ti devi concentrare?

Bene, il secondo elenco che voglio condividere con te riguarda, come ti ho detto prima, gli aspetti su cui dovresti concentrarti per riuscire a fare del tuo lavoro la priorità anche a discapito delle altre persone.

1) Qual è il motivo per cui fai questo lavoro?
La scelta di lavorare in questo campo deriva prima di tutto dal tuo movente emozionale, ovvero la ragione (l’evento che ti è capitato, la storia, le argomentazioni…) che ti ha fatto muovere nella direzione di voler aiutare le persone.

2) Crea un piano che ti piace e che non vedi l’ora di attuare
Spesso molte persone si buttano in questo settore convinte di poter fare tanto ma cominciano a prestare attenzione a quello che dicono i guru o, peggio ancora, si rivolgono ai gruppi.

Facendo così presto o tardi si finisce per essere assediati da questi consigli e non riuscire a far progredire il proprio business.

Una cosa fondamentale che devi capire è che nell’imprenditoria non devi dare ascolto a nessuno. Ci sei solo tu, punto.

Nel momento in cui cominci ad ascoltare i consigli degli altri non sei più tu, ma il tuo pensiero è mediato da chi hai ascoltato.

È invece importante crearti un percorso che sia solo tuo.
L’imprenditoria è anche questo, anzi è molto più di questo. Per il solito fatto di portarti a fare delle scelte ti insegna in qualche modo a vivere.

Secondo me l’imprenditoria al giorno d’oggi è la cosa più formativa che esista.

3) Trova una schedule che sia sostenibile per te e non per un determinato guru
Qui riprendo quello che ti ho spiegato al punto sopra, focalizzandomi però nello specifico sulla schedulizzazione.

A partire da cose banali, tipo l’ora a cui alzarti, devi trovare delle abitudini e dei modi di fare che fanno per te e non sono semplicemente quello che ti ha detto di fare quel guru che hai voluto ascoltare.

Devi fare questo, devi fare quello…” il risultato è che ancora una volta non sei più tu.

Quindi se ami dormire fino a tardi fallo pure, trova dei ritmi che si adattino a te e al tuo modo di fare. La disciplina è certamente importante ma va applicata solo nel momento in cui tu sei riuscito ad instaurare il tuo spazio.

Sarebbe folle pensare di poter pretendere le abitudini e i modi di fare di un’altra persona e di incapsularli nella tua vita. Ognuno ha le sue abilità e i suoi ritmi e non puoi credere che quello che va bene per un altro vada bene anche per te.

Per una persona abituata a fare di testa propria forse questo punto risulterà più facile ma se tu non ti ritrovi tra queste devi proprio capire l’importanza di trovare lo spazio vitale entro cui muoverti.

A volte può anche capitare di lasciarsi incuriosire dai consigli altrui ma l’importante è poi ritornare sempre al proprio spazio perché è il nostro punto di riferimento.

4) Trova un modello di business che ti sostenga nella situazione attuale (geografica, economica…)
Molto spesso si tende a prendere come modelli di business quello tipici di un altro paese specialmente quelli americani.

I guru ti fanno compiere certe azioni solo perché sono state utili a qualcun altro a raggiungere profitti altissimi. Ancora una volta però non puoi pensare di raggiungere gli stessi guadagni trovandoti però in un paese e in una situazione completamente diversa.

Devi partire dal tuo spazio e dalle cose che funzionano intorno a te, solo a quel punto puoi pensare di cominciare a far decollare la tua attività.

5) Cercare di trovare un equilibrio tra lavoro e vita privata
Se il tuo lavoro ti piace vorrai svolgerlo al meglio delle tue possibilità, perciò sarai portato a metterci tutto il tuo impegno.

Certamente però oltre alla tua attività avrai anche una famiglia o comunque una vita privata e non bisogna correre il rischio che questa vada trascurata a causa del lavoro. Certamente ci potranno essere periodi in cui questo avrà la priorità ma in linea di massima dovrai cercare di bilanciare le due cose e trarre il meglio da entrambe.

In conclusione

Cerca di fare o non fare le cose solo perché è ciò che desideri e non in funzione di eventuali rischi o perché te lo ha detto qualcun altro. Quindi

  • Trova il tuo spazio
  • Non farci entrare nessuno

Tutto questo ti porterà sicuramente ad avere degli ottimi risultati, nonostante i compromessi che hai dovuto accettare.

Sono certo che nel momento in cui comprenderai come ascoltare troppo gli altri ti danneggia, anche tu sarai portato ad ascoltare di meno e porre di più te stesso davanti agli altri. Impara a deludere gli altri, per essere un imprenditore migliore.

Un abbraccio, a presto!

Marco Munich Consulente Marketing per Coach, Operatori Olistici e Terapeuti

Ciao, mi chiamo Marco Munich e sono un consulente Marketing Olistico.⁣

Posso aiutarti a:

  • Comprendere come la vita ti ha preparato ad essere un mentore per gli altri
  • Creare contenuto Autentico e Intuitivo
  • Arrivare al cuore di chi ti legge o ascolta
  • Raggiungere le persone nel loro spazio, a modo tuo

Nei miei contenuti, tratto argomenti di questo tipo: 

  • Come creare un Marketing Autentico, che arrivi al cuore di chi ti ascolta o legge
  • Essere sé stessi senza vergogna, quando si creano contenuti
  • Come creare contenuti ricchi di personalità
  • Come scegliere la nicchia nel Counseling, nel Coaching e nel Settore Olistico
  • Come iniziare a muoversi se sei appena entrato nel settore Olistico o Coaching
  • Come capire cosa pubblicare, quando non hai ispirazione 
  • Come iniziare a lavorare, anche senza sito web
  • Come non Sentirsi disonesti quando si fa marketing
  • Come attrarre clienti, quando non ne hai
  • Come capire su cosa focalizzarsi per non buttare energie
  • Come sentirsi più fiduciosi, quando ti devi mostrarti nel mercato
  • Comprendere che le “Strategie” tipo il “Funnel Marketing”, sono inutili nel settore olistico.

Se desideri saperne di più su tutto questo, ti consiglio di dare un’occhiata al mio canale YouTube: https://bit.ly/2TzYs2z 


Percorso di Creazione del Messaggio Autentico: https://bit.ly/2Oeswxz 

Percorso Creazione Video Autentici: https://bit.ly/3hl0ZXW 

Percorso per Iniziare a Lavorare senza Sito Web: https://bit.ly/3gjJmqh 

Percorso Gratuito: “Metterci la faccia (per davvero)”: https://bit.ly/3gsSJUM

Servizi e Offerte: https://bit.ly/2QfgGUG 

Blog: https://bit.ly/2SYX09r

Podcast su Spotify: https://spoti.fi/2ObsEh9 

Se quello che dico ti risuona, considera di fare quattro chiacchiere con me

Facebook Comments
__CONFIG_colors_palette__{"active_palette":0,"config":{"colors":{"62516":{"name":"Main Accent","parent":-1}},"gradients":[]},"palettes":[{"name":"Default Palette","value":{"colors":{"62516":{"val":"rgb(19, 114, 211)","hsl":{"h":210,"s":0.83,"l":0.45}}},"gradients":[]},"original":{"colors":{"62516":{"val":"rgb(19, 114, 211)","hsl":{"h":210,"s":0.83,"l":0.45}}},"gradients":[]}}]}__CONFIG_colors_palette__
__CONFIG_colors_palette__{"active_palette":0,"config":{"colors":{"49806":{"name":"Main Accent","parent":-1},"3a0f6":{"name":"Accent Light","parent":"49806","lock":{"saturation":1,"lightness":1}}},"gradients":[]},"palettes":[{"name":"Default","value":{"colors":{"49806":{"val":"var(--tcb-skin-color-0)"},"3a0f6":{"val":"rgb(238, 242, 247)","hsl_parent_dependency":{"h":209,"l":0.95,"s":0.36}}},"gradients":[]},"original":{"colors":{"49806":{"val":"rgb(19, 114, 211)","hsl":{"h":210,"s":0.83,"l":0.45,"a":1}},"3a0f6":{"val":"rgb(240, 244, 248)","hsl_parent_dependency":{"h":209,"s":0.36,"l":0.95,"a":1}}},"gradients":[]}}]}__CONFIG_colors_palette__
Previous
__CONFIG_colors_palette__{"active_palette":0,"config":{"colors":{"49806":{"name":"Main Accent","parent":-1},"3a0f6":{"name":"Accent Light","parent":"49806","lock":{"saturation":1,"lightness":1}}},"gradients":[]},"palettes":[{"name":"Default","value":{"colors":{"49806":{"val":"var(--tcb-skin-color-0)"},"3a0f6":{"val":"rgb(238, 242, 247)","hsl_parent_dependency":{"h":209,"l":0.95,"s":0.36}}},"gradients":[]},"original":{"colors":{"49806":{"val":"rgb(19, 114, 211)","hsl":{"h":210,"s":0.83,"l":0.45,"a":1}},"3a0f6":{"val":"rgb(240, 244, 248)","hsl_parent_dependency":{"h":209,"s":0.36,"l":0.95,"a":1}}},"gradients":[]}}]}__CONFIG_colors_palette__
Next

Ti è piaciuto il post? Condividilo!


chi sono

Consulente Marketing Olistico - Nato il 19 Gennaio 1983, ex Grafico Pubblicitario e Fotografo Professionista.

Mi occupavo di Immagine e Marketing per Piccole Imprese e Consulenti, lavoravo con sistemi di lavoro "automatici" (creavo Funnel, instagram Marketing e restyling) ed ero convinto che fosse tutta una questione di "dire le cose giuste" (ero un fanatico della persuasione).

Quando accettiamo la critica e impariamo a lasciare andare, non servono più "strategie", perché diventiamo noi stessi un flusso di creatività e coscienza che risuona solo a coloro che sono simili a noi, quelli che definiamo "i nostri clienti ideali".

Marco Munich

Articoli Simili


Se quello che scrivo ti risuona
Ricevi i miei articoli su Telegram!

__CONFIG_colors_palette__{"active_palette":0,"config":{"colors":{"62516":{"name":"Main Accent","parent":-1}},"gradients":[]},"palettes":[{"name":"Default Palette","value":{"colors":{"62516":{"val":"var(--tcb-skin-color-18)"}},"gradients":[]}}]}__CONFIG_colors_palette__
Iscriviti alla Pagina Telegram
>