fbpx

Come creare Contenuto Autentico in 3 passi

Queste informazioni sono fondamentali per capire cosa piace e cosa cerca il pubblico in modo da creare contenuto autentico che le persone amano.

Questo sono 3 fasi da seguire prima di creare guide o scrivere libri o altre cose “definitive”.

C’è un errore che vedo spesso fare: auto convincersi al 100%, che quel contenuto che ti è venuto in mente quel giorno mentre eri in doccia e ti è venuta questa lampadina, sarà il contenuto che ti farà svoltare per sempre.

Vedo spesso questo atteggiamento particolare in cui si prende un pensiero e si ritiene, senza fare test, provare sul mercato assolutamente niente, che debba piacere a tutti, perciò si mettono li, scrivono libri, fanno corsi, video in vendita, condividono tutto, e poi…

NIENTE.

Nessuno guarda, nessuno compra…

Qualche mese fa ho fatto una consulenza dove c’era questa potenziale cliente che si era messa in testa di scrivere un libro “canalizzato” e non c’è stato nulla da fare, per lei era la cosa giusta, lo spirito guida le ha detto di scriverlo ora.Il risultato è stato disastroso.

Questo è un tipico caso di distorsione della realtà, si crede cioè di essere nella testa di qualcuno, si crede di conoscere il mercato, questo porta al fallimento.

Perché accade questo? Principalmente per la fretta.

Perché non ci si è presi il tempo sufficiente per capire se quel libro, quel corso, quel video è ciò che realmente le persone vogliono.

Abbiamo questa immagine del successo, come di qualcosa che arriva improvvisamente, grazie a “quello”.

Una conseguenza di questo è il crollo dell’autostima, o il suo contrario: sforzarsi di far funzionare questa cosa con ancora più forza di prima, ottenendo ovviamente sempre lo stesso risultato: un fallimento epocale.Allora ti arrabbi ancora di più con il mercato o quel settore in generale e o con il suo pubblico che “non capisce niente” lo etichetti come “fallimentare” fondamentalmente senza aver testato e senza esserci entrato/a realmente, anche se a te sembra di si. (questo è lo stesso atteggiamento con cui si entra nel mercato e si resta per anni nella convinzione di sapere cosa vogliono le persone, ma ne parliamo in un altro articolo).

Abbiamo questa immagine del successo, come di qualcosa che arriva improvvisamente, grazie a “quello”.

È proprio un atteggiamento che continuo a vedere.Una grande superficialità nei confronti dell’ascolto delle persone.

Ricordati una cosa: condividere la propria passione o quello che ci guida, non è mai una brutta idea, è solo questione di COME la condividi.

Devi continuare a provare a condividerla in modi diversi, usando mezzi diversi, parole diverse SEMPRE con la forma mentis del testare, e mai con l’aspettativa, MAI, fino a che, un giorno, trovi e vedi quel modo in cui le persone comprendono quello che esprimi, fanno like, commentano, insomma, lo capisci subito quando “hai fatto centro”.

La soluzione è capire queste 3 fasi:

Prima Fase: Contenuto senza agenda

Vuol dire: un contenuto con bassa aspettativa di risultato o nessuna addirittura

Tipo: Porti giù il cane, apri lo smartphone e fai il video, ripeto: senza aspettativa e frequenti, perciò una due o tre volte la settimana, o addirittura ogni giorno.

Questo Ti aiuta perché:

1 — Esplori le tue idee e provi modi diversi di dire le cose

2 — Prendere confidenza con le argomentazioni davanti alla “telecamera” (che non è come parlare da solo) e questo di sblocca molto la mente

Seconda Fase: Editing e Revisione

Vuol dire: una volta al mese, mi vado a rivedere i video che ho fatto nella fase 1, trovo quelli che hanno funzionato meglio (più like, commenti, condivisioni) e osservo, quali mi hanno portato coinvolgimento in linea con le persone che desidero

In questa fase si spende un pò più di energia.

C’è qualcosa che si può migliorare dalla fase 1?

C’è qualcosa che puoi far diventare qualcosa di uno scalino più elaborato? Bene…

Quando li pubblichi, cerca questa volta di puntare a gruppi di settore, email di contatti personali, cerca di allargare la cerchia, rispetto a prima…

È anche interessante proprio comunicare a loro che questo è un argomento richiesto e che ha ottenuto viabilità, ovviamente sempre con garbo e gentilezza.

Terza Fase: Integrare, impacchettare (e/o monetizzare, volendo)

Vuol dire: Ogni 2–3 mesi, questa volta, controlliamo tutti i contenuti della seconda fase e andiamo a capire quale di questi può diventare qualcosa di veramente importante: un video corso, un libro, un contenuto autentico, qualcosa di cui andare fieri, qualcosa sicuramente di più “formale” di un semplice video o post scritto.

Se segui questi tre step sono convinto che quando sarai allo step 3, qualcosa di importante ti arriva e verrà riconosciuto il tuo valore.

Vedo sempre troppi coach, counselor e operatori olistici buttarsi a capofitto in fase 3 pregando che le cose funzionino….

Lo scopo qui è dare un servizio alle persone, trasformare la domanda “Cosa funziona?” in “Come posso meglio servire le persone che hanno questo problema?”

Spero metta più chiarezza nelle tue azioni.

Buona giornata.

Trovi il pdf con le tra fasi per la creazione del Contenuto Autentico spiegato in sintesi, qui

Ciao, mi chiamo Marco Munich e sono un consulente Marketing.⁣

Aiuto Coach, Counselor, Operatori Olistici e Terapeuti a:

  • Comprendere come la vita ti ha preparato ad essere un mentore per gli altri
  • Creare contenuto Autentico e Intuitivo
  • Arrivare al cuore di chi ti legge o ascolta
  • Raggiungere le persone nel loro spazio, a modo tuo

In quale situazione ti trovi ora?

“Non riesco ad attrarre clienti”

“Sto iniziando ma non so come muovermi”

“Sono nel settore da un pò ma non arrivano risultati”


Nei miei contenuti, tratto argomenti di questo tipo: 

  • Come creare un Marketing Autentico, che arrivi al cuore di chi ti ascolta o legge
  • Essere sé stessi senza vergogna, quando si creano contenuti
  • Come creare contenuti ricchi di personalità
  • Come scegliere la nicchia nel Counseling, nel Coaching e nel Settore Olistico
  • Come iniziare a muoversi se sei appena entrato nel settore Olistico o Coaching
  • Come capire cosa pubblicare, quando non hai ispirazione 
  • Come iniziare a lavorare, anche senza sito web
  • Come non Sentirsi disonesti quando si fa marketing
  • Come attrarre clienti, quando non ne hai
  • Come capire su cosa focalizzarsi per non buttare energie
  • Come sentirsi più fiduciosi, quando ti devi mostrarti nel mercato
  • Comprendere che le “Strategie” tipo il “Funnel Marketing”, sono inutili nel settore olistico.

Se desideri saperne di più su tutto questo, ti consiglio di dare un’occhiata al mio canale YouTube: https://bit.ly/2TzYs2z 


Offerte: https://marcomunich.com/offerte/

Blog: https://marcomunich.com/blog/

Podcast: https://marcomunich.com/podcast/

Se quello che dico ti risuona, considera di fare quattro chiacchiere con me

Facebook Comments

Potrebbe piacerti anche...

5 errori che vedo fare spesso quando si creano contenuti

Iniziare a fare i primi Video: Il potere di azioni casuali, ma consistenti.


Se quello che scrivo ti risuona
Ricevi un mio articolo ogni 2 settimane via mail!

>